Cercare alloggio in Australia

Trovare alloggio in Australia

Ostello VS Affitto

Trovare un posto dove alloggiare in Australia per i primi tempi è sicuramente una della principali preoccupazioni, come accade a chiunque si voglia trasferire all’estero. Ostello o stanza in affitto? Questa è la prima domanda che, come del resto la stragrande maggioranza dei nuovi immigrati, ti starai facendo. Di seguito un paio di consigli utili da parte di chi ci è già passato.

Ognuno di noi ha uno stile di vita diverso, ed ognuno viene in Australia con bagagli, aspettative e progetti differenti. Per questo è difficile dare un consiglio generale, ma secondo la nostra esperienza, l’ostello è la soluzione migliore per i primissimi giorni quando si arriva in Australia.

L’ostello ti permette di conoscere altre persone che si trovano più o meno nella tua situazione, immigrati e viaggiatori internazionali con cui dovrai parlare l’inglese, esercitandolo in maniera informale e migliorandolo senza pressione.

Inoltre gli ostelli si trovano tutti in zone centrali, fattore da non sottovalutare quando non hai un’auto a disposizione e non sei ancora pratico con i mezzi pubblici. Avrai bisogno di raggiungere gli uffici in centro per completare le tue pratiche, e anche i supermercati, bar e ristoranti saranno a portata di mano.

Infine, se sei in cerca di un lavoretto casual da subito, avrai più opportunità in una zona centrale, sarai più flessibile nella tua ricerca e pronto a spostarti velocemente.

Di ostelli ce ne sono a decine, per tutti i gusti e con fasce di prezzo molto variabili. Si può cercare il massimo risparmio dormendo in camerate da 4, 6 o anche 10 persone, scegliere una camera doppia o singola con il bagno in condivisione, oppure camera con bagno per avere il massimo della privacy. Difficile dare un consiglio, le opzioni sono tante, e la scelta è molto personale, ma una piccola tip che vale per tutti, è controllare le recensioni su internet, per evitare posti con scarsi standard di igiene, o pieni di backpackers in vena di fare baldoria, specialmente se hai bisogno di riposare o di svegliarti presto la mattina! In ogni caso, noi di Point Break Australia siamo sempre aggiornati sugli ostelli migliori e anche sulle loro eventuali offerte speciali; passa da noi in ufficio a farti dare qualche consiglio: è gratis e troverai nuovi amici che offrono diversi servizi gratuiti ai nuovi arrivati!

Quando ti sarai fatto un’idea di come è strutturata la città, avrai individuato la tua scuola, o trovato un posto di lavoro, o semplicemente deciso qual è la zona che ti piace di più, allora è probabilmente arrivato il momento di cercare un alloggio stabile e più confortevole, anche se conosciamo persone che vivono in ostello per mesi e sono contentissimi!

Se invece sai che la vita da ostello non fa per te, o sai già in quale zona della città ti vorresti stabilire, puoi iniziare la ricerca di una stanza o di una casa in affitto.
Le sharehouse sono molto comuni in Australia, e anche in questo caso le opzioni disponibili sono moltissime. Tutto dipende da quanto vuoi spendere e dalla privacy di cui hai bisogno, ma troverai sicuramente una situazione adeguata sfogliando gli annunci sui gruppi locali su Facebook o consultando il principale sito di annunci in Australia: Gumtree.

Generalmente si riesce a risparmiare qualcosa affittando una stanza, rispetto alla camera in ostello. Su Gumtree troverai anche qualche annuncio privato, non molti, per appartamenti o case in affitto, ma se sei alla ricerca di una casa tutta tua, nella maggior parte dei casi devi affidarti ad un’agenzia immobiliare (una real estate agency) recandotici di persona, o consultando le varie offerte online. Il sito più completo è realestate.com.au.

Ma ricordati che qua devi essere pronto a firmare un contratto di 1 anno, e che devi fornire referenze e prove di avere delle fonti di guadagno per essere preso in considerazione, prove che non sempre è facile dimostrare se sei arrivato da poco.

 

Copyright © 2016/2017 Point Break Australia
All rights reserved. 
Tel.+61 0457 864 151. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web-Agency: Made in Magic